Senza categoria

Dissociazione e Internet.

La dissociazione dal mondo reale in seguito ad un utilizzo troppo frequente del Web può essere di due tipi: Funzionale, da organizzazione del Sé: è tipica dell'adolescente che un giorno va incontro alla dipendenza e il giorno seguente protende verso l'autonomia. In questo modo, egli crea la propria identità. Disfunzionale: gli stimoli fisiologici come fame… Continue reading Dissociazione e Internet.

Annunci
Senza categoria

I Social Networks e il Cyberbullismo.

L'avvento dei social networks avvenne con Myspace nel 2003, seguito da Facebook (2004), Twitter (2006) e Instagram (2010). In particolare, l'uso di quest'ultimo ha fatto sì che i soggetti adolescenti con tratti overt e covert tipici della personalità narcisistica si rifugiassero dalla realtà poiché incapaci di controllarla, andando incontro ad un profondo senso di inadeguatezza.… Continue reading I Social Networks e il Cyberbullismo.

Senza categoria

La dipendenza da Internet nelle sue molteplici forme.

L'Internet Addiction Disorder (IAD) è una modalità maladattiva di utilizzo della tecnologia del Web, dove spazio e tempo virtuali veicolano informazioni ed emozioni. Vi è, inoltre, un'incapacità di "saper godere il momento" e una continua ricerca del senso di appartenenza digitale. Per bloccare lo sviluppo di tali comportamenti, è necessario lavorare sui rapporti interpersonali poiché… Continue reading La dipendenza da Internet nelle sue molteplici forme.

Senza categoria

Cos’è il cyberbullismo.

Il cyberbullismo corrisponde alla web version del bullismo ed è attuato da ragazzi e ragazze affetti da Disturbo Oppositivo Provocatorio (313.81), Disturbo Esplosivo Intermittente (312.34) o Non Specificati Disturbi Dirompenti, da Discontrollo degli Impulsi e Disturbi di Condotta (312.9). Tale comportamento si manifesta attraverso il sexting (ovvero l'invio di immagini imbarazzanti) e il flaming (cioè… Continue reading Cos’è il cyberbullismo.

Senza categoria

1 adolescente su 4 è sempre online.

In base ad un'indagine realizzata in Italia da Sos - Il Telefono Azzurro Onlus, gli adolescenti di oggi sono perennemente connessi al Web e usano comunicare tramite chat con i propri genitori, che spesso non sono consapevoli dei rischi corsi dai figli in Rete. La ricerca si è basata sulle risposte di un campione di 600 ragazzi (di… Continue reading 1 adolescente su 4 è sempre online.

Senza categoria

Internet rende più insicuri delle proprie conoscenze.

Una ricerca pubblicata sulla rivista Consciousness and Cognition da un gruppo di psicologi dell'Università di Waterloo ha dimostrato che avere sempre a portata di mano Internet rende più insicuri e incapaci di fidarsi delle proprie conoscenze. I ricercatori hanno somministrato ad un campione di 100 soggetti un questionario contenente domande di cultura generale: alla prima metà di questi era concesso utilizzare soltanto… Continue reading Internet rende più insicuri delle proprie conoscenze.

informazioni, internauti, internet, italiani, medico, paziente, pazienti, salute, soggetti, web

Pazienti internauti, 1 italiano su 4 si rivolge al Web.

In base a una ricerca condotta da GfK Eurisko su un campione di 2.000 soggetti, è emerso che 1 italiano su 4 si rivolge alla rete per cercare informazioni legate ai temi della salute. Negli ultimi dieci anni, questa tendenza è aumentata in modo consistente, coinvolgendo circa il 68% degli utenti maggiorenni. Il web diventa, così, un… Continue reading Pazienti internauti, 1 italiano su 4 si rivolge al Web.

adolescenti, amore, anima, flirt, gemella, internet, love, offline, rete, tecnologia, teen, teenagers, web

I teenagers tecnologici cercano l’amore off-line.

Uno studio del Think Tank Pew Research Center, che indagava il rapporto degli adolescenti con il Web in caso di amore, ha evidenziato come questi ultimi non scelgano la Rete per iniziare una love story. I dati hanno evidenziato come solo l'8% degli americani tra i 13 ed i 17 anni ha incontrato l'anima gemella su Internet,… Continue reading I teenagers tecnologici cercano l’amore off-line.