Senza categoria

1 adolescente su 4 è sempre online.

In base ad un’indagine realizzata in Italia da Sos – Il Telefono Azzurro Onlus, gli adolescenti di oggi sono perennemente connessi al Web e usano comunicare tramite chat con i propri genitori, che spesso non sono consapevoli dei rischi corsi dai figli in Rete. La ricerca si è basata sulle risposte di un campione di 600 ragazzi (di età compresa tra i 12 ai 18 anni) e 600 genitori (dai 25 ai 64 anni). I risultati hanno mostrato come il 17% degli adolescenti intervistati non riesce a staccarsi da smartphone e social; in particolare, 1 soggetto su 4 risulta sempre online, quasi 1 su 2 si connette più volte al giorno e 1 su 5 si sveglia durante la notte per controllare i messaggi arrivati sul proprio cellulare. Uno degli allarmi lanciati dallo studio è quello dell’età in cui i ragazzi italiani accedono alla Rete: 1 su 2 dichiara, infatti, di essersi iscritto a Facebook prima dei 13 anni, mentre il 71% di essi riceve uno smartphone, in media, ad 11 anni. Infine, il 73% degli adolescenti frequenta costantemente siti pornografici, mentre più di 1 su 10 dichiara di essere stato vittima di cyberbullismo.

Fonte: Repubblica.it.

adulto, bullismo, minori, multimediale, scuola, suicidio, Telefono Azzurro, vittima, vittime

Fermare il bullismo con Telefono Azzurro.

Nella maggior parte dei casi, il bullismo è un fenomeno sommerso in apparenza: è infatti sotto gli occhi di tutti, ma solo un minore su cinque informa un adulto di esserne stato vittima. A tal proposito, Telefono Azzurro partecipa alla campagna Ferma il bullismo, ideata da Armando Testa e affidata a uno slogan che rappresenta un vero e proprio grido d’allarme (“Quello che subisci da piccolo può segnarti per tutta la vita”). Nel 70% dei casi, il fenomeno del bullismo accade nel contesto scolastico e le vittime sono esposte al rischio di suicidio con una probabilità doppia di metterlo in atto rispetto ai loro coetanei. E’ proprio su queste cifre che Telefono Azzurro ha creato una piattaforma di ascolto multimediale incentrata su due distinti canali, quali la linea telefonica gratuita 1.96.96 (attiva h24, 365 giorni l’anno) e la chat online (operativa tutti i giorni, ore 8-22) sul sito azzurro.it.

Fonte: Focus.