Senza categoria

La metà delle donne rischia problemi di salute perché non dorme bene.

Un recente studio inglese, condotto su un campione di 4100 soggetti adulti, ha rivelato che circa il 46% dei soggetti di sesso femminile non dorme bene e che, nonostante i disagi provocati dal cattivo riposo, non contatta un medico per tentare di risolvere il problema. Questo avviene perché molte donne attribuiscono la mancanza di sonno… Continue reading La metà delle donne rischia problemi di salute perché non dorme bene.

Annunci
Senza categoria

Alcuni semplici trucchi per ritrovare la concentrazione.

Niente multitasking. A volte, essere impegnati su più fronti contemporaneamente è inevitabile, ma ciò non deve diventare un'abitudine. Uno studio realizzato nel 2009 dall'Università di Stanford ha dimostrato che coloro che si vantano di essere multitasking mostrano, rispetto ai non multitasker, performance più scadenti nei compiti attentivi e mnemonici e nelle situazioni in cui si chiede di passare velocemente da… Continue reading Alcuni semplici trucchi per ritrovare la concentrazione.

apnee, approccio, arteriosa, cardiopatie, cognitive, Cpap, deficit, diagnosi, dormire, faringe, funzioni, ipertensione, maschera, metabolismo, multidisciplinare, naso, Osas, patologia, pressione, respirazione, risveglio, sindrome, sintomatologia, sonno, sonnolenza, tessuti, trattamento, vie aeree superiori

L’Osas, questa sconosciuta!

Durante il sonno, il naso e la faringe tendono a chiudersi. In alcuni casi, tale chiusura può essere completa e portare alla comparsa di apnee con successivi tentativi di risveglio improvviso. Questo è ciò che accade nei soggetti affetti da Osas (Sindrome delle Apnee Ostruttive nel Sonno), una malattia cronica che si manifesta con sonnolenza diurna, innalzamento del… Continue reading L’Osas, questa sconosciuta!

attivazione, biologico, caffè, caffeina, cellule, ciclo, circadiano, corpo, disturbi, dormire, melatonina, ormone, orologio, ritmo, sonno, umano

Perché il caffè ci tiene svegli?

Tramite la coltivazione di alcune cellule esposte alla caffeina, i ricercatori del Medical Research Council's Laboratory of Molecular Biology di Cambridge hanno mostrato come questa sostanza sia in grado di alterare il funzionamento dell'orologio biologico interno del corpo umano. Questo risultato può contribuire a trattare alcuni disturbi del sonno. Infatti, un caffè espresso doppio bevuto tre ore prima di andare… Continue reading Perché il caffè ci tiene svegli?