Senza categoria

Nelle adozioni gay conta l’affetto dei genitori, non il loro genere.

In merito ai temi delle unioni civili e delle adozioni gay, il presidente della Società Italiana di Psichiatria ha affermato che, per la crescita funzionale di un bambino, ciò che conta è la capacità affettiva dei genitori, tale da creare un ambiente sicuro, sereno e protettivo. Ciò non dipende dal genere di questi ultimi, poichè è stato precedentemente dimostrato che nelle famiglie composte da coppie eterosessuali possono prodursi danni nella psiche dei figli quando il rapporto tra i partner adulti è in crisi. In merito alla Stepchild Adoption, si stanno tuttora raccogliendo dati ed è quindi prematuro esprimere opinioni scientifiche definitive su situazioni sociali molto recenti. Ciò che si rende necessario è procedere ad una raccolta attenta ed equilibrata di dati e studi, oltre che approfondire gli infiniti aspetti coinvolti in questo ambito.

Fonte: AdnKronos.com.

Annunci
accrescimento, accudimento, apparato, baby, benefici, bonding, circolatorio, coliche, coordinazione, corporea, crescita, digerente, disturbi, dolori, famiglia, fisico, fratelli, gastrici, genitori, Iaim, infantile, linguaggio, massage, massaggio, motoria, muscolare, nervoso, ormoni, percezione, prematuri, riflessologia, , scheletrico, sistema, sonno, stress, sviluppo, yoga

I benefici del baby massage.

Le sequenze di massaggio infantile sono state elaborate negli anni ’70-’80 da Vimala McClure, la quale ha integrato i massaggi tradizionali indiano e svedese con i principi di riflessologia e yoga, sperimentando tale mix di pratiche sui suoi stessi figli e riscontrandone da subito dei benefici.

Il massaggio agisce a livello fisico, contribuendo a stimolare la coordinazione motoria, ad aumentare la percezione corporea, ad apportare benefici al sistema nervoso, scheletrico, muscolare, circolatorio e all’apparato digerente (perché aiuta a prevenire le coliche e i disturbi gastrici). Esso, inoltre, agisce sullo sviluppo del linguaggio, migliora il sonno, lenisce i dolori relativi alla crescita e diminuisce la produzione di ormoni dello stress.

Se applicato entro il primo anno di vita, il baby massage rafforza anche il rapporto con i genitori (bonding), poiché sono proprio questi ultimi ad eseguirlo dopo aver frequentato un corso ad hoc tenuto da insegnanti qualificati dall’Iaim (International association of infant massage). I benefici si estendono anche agli altri componenti della famiglia, quali, per esempio, i fratelli maggiori che accolgono meglio il nuovo arrivato, svolgendo parte attiva nel suo accudimento. In certi casi, si può effettuare il massaggio anche a bambini più grandi o con bisogni speciali: sul neonato prematuro il beneficio riguarda, infatti, sia la sfera fisica (che comporta un migliore accrescimento), sia quella psicologica (poiché si rafforza la percezione di sé).

Fonte: Repubblica.it.

accrescimento, adulto, alghe, alimenti, allattamento, arachidi, bambini, burro, cavoli, cerebrale, crescita, deficit, fabbisogno, feto, formaggi, giornaliero, gozzo, gravidanza, intellettivi, iodio, italiani, latte, latticini, mandorle, metabolismo, minerale, nocciole, organismo, pesce, pinoli, psicomotori, ravanelli, sistema nervoso centrale, SNC, soia, spinaci, sviluppo, tiroide, umano, yogurt

A tutto iodio!

Nell’organismo umano e negli esseri viventi lo iodio riveste un ruolo biologico fondamentale. Per far sì che esso venga assunto in maniera costante, bisogna mangiare gli alimenti che ne sono ricchi, quali pesce, alghe, latte, yogurt, formaggi e burro. In particolare, i latticini sono essenziali per lo sviluppo cerebrale del feto e per il corretto funzionamento della tiroide. Il fabbisogno giornaliero adeguato di iodio è di 150 mcg per un individuo adulto; esso, invece, sale a 200 mcg durante la gravidanza e l’allattamento.

La carenza di tale minerale è un fenomeno ancora presente in Italia e continua ad essere la causa del gozzo e dei disturbi correlati che colpiscono il 12% degli italiani. Nei bambini, un insufficiente apporto di iodio provoca deficit intellettivi, neuro-psicomotori e di crescita. Una corretta assunzione (tramite i cibi) di questo minerale comporta benefici a livello di sviluppo del SNC (sistema nervoso centrale), di accrescimento, di equilibrio del metabolismo e di miglioramento dell’attività tiroidea.

Nel mangiare alimenti ricchi di iodio, bisogna prestare attenzione, nello stesso pasto, ad alcuni cibi, quali spinaci, cavoli, soia, mandorle, ravanelli, pinoli, nocciole e arachidi, poiché essi ne bloccano l’assunzione.

Fonte: Sette. Corriere della Sera.