Senza categoria

Dissociazione e Internet.

La dissociazione dal mondo reale in seguito ad un utilizzo troppo frequente del Web può essere di due tipi: Funzionale, da organizzazione del Sé: è tipica dell'adolescente che un giorno va incontro alla dipendenza e il giorno seguente protende verso l'autonomia. In questo modo, egli crea la propria identità. Disfunzionale: gli stimoli fisiologici come fame… Continue reading Dissociazione e Internet.

Annunci
Senza categoria

I Social Networks e il Cyberbullismo.

L'avvento dei social networks avvenne con Myspace nel 2003, seguito da Facebook (2004), Twitter (2006) e Instagram (2010). In particolare, l'uso di quest'ultimo ha fatto sì che i soggetti adolescenti con tratti overt e covert tipici della personalità narcisistica si rifugiassero dalla realtà poiché incapaci di controllarla, andando incontro ad un profondo senso di inadeguatezza.… Continue reading I Social Networks e il Cyberbullismo.

Senza categoria

Videogame addiction e Internet gambling.

Si fa risalire la nascita dei videogames al 1947, quando furono creati i primi giochi di simulazione di guerra. In seguito, negli anni '70, nacquero videogiochi quali Space Invaders, Pacman e gli sparatutto in prima persona, fino ad arrivare al 1988 con la nascita della console Commodore 64 e del Gameboy. Con l'andare degli anni… Continue reading Videogame addiction e Internet gambling.

Senza categoria

La dipendenza da Internet nelle sue molteplici forme.

L'Internet Addiction Disorder (IAD) è una modalità maladattiva di utilizzo della tecnologia del Web, dove spazio e tempo virtuali veicolano informazioni ed emozioni. Vi è, inoltre, un'incapacità di "saper godere il momento" e una continua ricerca del senso di appartenenza digitale. Per bloccare lo sviluppo di tali comportamenti, è necessario lavorare sui rapporti interpersonali poiché… Continue reading La dipendenza da Internet nelle sue molteplici forme.

Senza categoria

Le dipendenze nei giovani.

In Italia, il 20% dei soggetti tra i 15 e i 34 anni consuma frequentemente alcolici, il 16% fuma fino al compimento dei 24 anni e il 19% ha consumato cannabis nell'arco di un anno; inoltre, il 49% dei giovani tra i 14 e i 19 anni ha giocato d'azzardo almeno una volta all'anno. L'alcol… Continue reading Le dipendenze nei giovani.

Senza categoria

Abilità cognitive e videogiochi d’azione.

Un team di psicologi dell'università di Ginevra (UNIGE) ha portato avanti per oltre 15 anni un'analisi, pubblicata nello Psychological Bulletin, che spiega la neuroplasticità, ovvero la capacità cerebrale di adattamento e apprendimento. I ricercatori hanno studiato l’impatto dei videogiochi d'azione (quali videogames da guerra, da combattimento, lotta in arena, sparatoria e corse di macchine) sulla mente umana in dati risalenti… Continue reading Abilità cognitive e videogiochi d’azione.

Senza categoria

Il burn-out: una patologia moderna.

Il burn-out è una particolare condizione stressante caratterizzata da: esaurimento emotivo depersonalizzazione (ovvero atteggiamenti di negatività verso se stessi, gli altri, il lavoro) mancata realizzazione personale (che si esplica attraverso la sfiducia nelle proprie competenze e potenzialità) Le cause ad esso correlate riguardano sia fattori ambientali, quali tipologia di lavoro, caratteristiche organizzative, demografiche e lavorative,… Continue reading Il burn-out: una patologia moderna.

Senza categoria

Lo stress lavoro-correlato.

Secondo la WHO, lo stress lavoro-correlato corrisponde alla percezione di squilibrio avvertita dal lavoratore nel momento in cui le richieste dell'ambiente lavorativo eccedono le capacità individuali per fronteggiare tali richieste. Le cause principali sono di tipo individuale, relative all'organizzazione del lavoro stesso e socio-demografiche. Lo stress lavoro-correlato può condurre a: turn over, assenteismo, burn out,… Continue reading Lo stress lavoro-correlato.

Senza categoria

Il modello transazionale dello stress.

Lazarus e Folkman attribuiscono notevole importanza alla valutazione cognitiva nella modulazione della risposta dell'organismo umano agli stimoli stressanti. Inizialmente il soggetto compie una “valutazione primaria” (1), ovvero identifica una minaccia o una sfida, a seconda dello stressor che ha difronte. In secondo luogo, effettua una “valutazione secondaria” (2) relativa alle proprie abilità e risorse di… Continue reading Il modello transazionale dello stress.

Senza categoria

Lo stress secondo Seyle.

Seyle intende lo stress secondo una prospettiva medica, distinguendolo in distress (stress “cattivo”) ed eustress (stress “buono”). Secondo l'autore esistono degli stressors di differente natura che incidono sull'organismo umano, il quale risponde attuando una risposta stereotipata; a questo meccanismo viene dato il nome di “sindrome generale di adattamento”. La risposta naturale allo stress avviene in… Continue reading Lo stress secondo Seyle.